AGGREGAZIONE DEI CONTENUTI PER:

condominio

La posta di Condominio.it

La posta di Condominio.it

Tre indirizzi mail per contattare la redazione di Condominio.it Abbiamo predisposto tre indirizzi di posta elettronica per favorire il contatto e la relazione con i nostri lettori. info@condominio.it pensata per tutti coloro che vogliono scrivere qualcosa alla...

Gas radon negli edifici

Gas radon negli edifici

Gas Radon: Si tratta di un gas radioattivo naturale che si trova negli edifici, nei piani interrati e nelle cantine e può causare il cancro ai polmoni. Il Gas Radon è inerte, incolore e inodore. 

INSTALLARE UN CONDIZIONATORE ESTERNO

INSTALLARE UN CONDIZIONATORE ESTERNO

Il TAR del Lazio ha confermato la multa che il Comune ha elevato nei confronti del cittadino che ha installato il condizionatore all’esterno del proprio negozio, senza inviare la SCIA. E’ ovvio che la norma ha valore per tutti i cittadini indipendentemente dal tipo di fabbricato, dalla sua destinazione d’uso e da chi ne sia il  proprietario. Per il Tar di Bari un condizionatore non rientra tra le attività edilizie da autorizzarsi in quanto si tratta di attività libera che non modifica in modo apprezzabile la sagoma degli edifici.

Estintori e l’attribuzione delle spese

Estintori e l’attribuzione delle spese

Salvo diversa disposizione del regolamento di condominio l’obbligo degli estintori è
previsto soltanto per le autorimesse/garages coperti pertanto la relativa spesa dovrebbe essere a
carico soltanto di chi utilizza tali posti auto. Se per ulteriore sicurezza venisse installato un estintore
all’esterno è ovvio che la spesa deve essere a carico di chi utilizza i posti auto esterni

Abuso edilizio: chi risponde?

Abuso edilizio: chi risponde?

La responsabilità per un uso diverso ricade su chi commette l’abuso, anche se persona diversa dal proprietario, che rimane responsabile per quanto specificato sul contratto d’affitto. Qualora l’attività causa danni all’intero immobile rispondono l’autore del danneggiamento ma anche il proprietario e l’amministratore che non segnala.

NON E’ RESPONSABILE IL CONDOMINIO SE LO ZERBINO OSTACOLA L’ACCESSO

NON E’ RESPONSABILE IL CONDOMINIO SE LO ZERBINO OSTACOLA L’ACCESSO

Cosi ha stabilito il tribunale di Bergamo, con la sentenza n°1189 del 16 giugno 2021, decidendo in merito alla richiesta che due condomini proprietari del piano attico avevano rivolto allo stesso Tribunale per sentir condannare il condominio e per esso l’amministratore a far cessare l’impedimento che lo zerbino posto da un altro condomino costituiva al libero accesso al loro locale mansarda adiacente.

La Privacy in Condominio

ISTRUZIONI PRATICHE DAL GARANTE - VADEMECUM Riportiamo in allegato le istruzioni del Garante della Protezione dei Dati Personali che si applicano sia all’amministratore che ai condomini, sulla gestione della materia legata alla privacy.Infatti, le informazioni sui...

La tua privacy è protetta

Privacy Policy