Impermeabilizzazione lastrico ripartita secondo l’uso e la funzione 

da | Nov 28, 2022 | Amministrare il condominio, Amministratore, Codice Civile, Domande & Risposte, Leggi e normative

I

Domanda:

Abito in un appartamento al quinto piano sopra il quale vi è un terrazzo enorme in parte di uso comune come stenditoio in parte di proprietà esclusiva con annesso balcone aggettante. Poiché da qualche mese si manifestano infiltrazioni in varie stanze del mio appartamento in assemblea l’amministratore interno (è il genero del proprietario dell’appartamento al sesto piano) sostiene che va rifatta l’impermeabilizzazione di tutto il terrazzo e che la spesa è condominiale.  Poiché altri condomini, in assemblea, hanno sostenuto che la spesa per 1/3 spetta al proprietario dell’attico. Vorrei, cortesemente sapere il vostro parere sul problema, possibilmente in tempo utile per l’assemblea che è già convocata per il 15 dicembre. Grazie (S.N. Parma)

Risposta

: Rispondiamo immediatamente sperando di essere utili per la futura assemblea. Mi sembra di aver capito che il lastrico (terrazzo) sia diviso in tre parti:

  • una parte di uso comune a tutti i condomini (stenditoio)
  • una parte di uso esclusivo che copre parte del fabbricato
  • una parte di uso esclusivo aggettante

nella fattispecie si deve applicare l’art. 1126 del codice civile, quindi la spesa di ogni singola parte di lastrico rapportata ai metri quadrati di ciascuna parte dovrà essere così ripartita :

tre criteri diversi

  • la parte di uso comune ha funzione di copertura e di calpestio comune quale stenditoio va ripartita tra tutti i condomini in base ai millesimi di proprietà
  • la parte di copertura di uso esclusivo ha funzione di copertura per tutti i condomini sottostanti  mentre la funzione di calpestio è di uso esclusivo quindi la spesa per 1/3 sarà a carico del titolare dell’uso esclusivo e per due terzi tra tutti i condomini escluso il proprietario del sesto piano che non è coperto dal terrazzo
  • la parte aggettante che ha soltanto funzione di calpestio è completamente a carico del proprietario del calpestio quindi dell’appartamento al sesto  piano

Umberto Anitori

Esperto nell’amministrazione di condomini, professione che svolge in Viterbo e a Roma da 40 anni. E’ docente incaricato nei corsi di formazione delle primarie associazioni di categoria e per gli enti di formazione. Consulente immobiliare per numerose aziende di primaria importanza. Già segretario nazionale dell’ANACI ha al suo attivo numerose pubblicazioni che riguardano la materia dei condomini e la loro amministrazione oltre alla partecipazione a programmi televisivi di approfondimento nelle reti Rai e Mediaset. Svolge oggi il ruolo di capo redattore della testata condominio.it coadiuvato da uno staff di legali, tecnici ed esperti del settore.