Aprire una porta su pianerottolo si può

da | Giu 28, 2022 | Amministrare il condominio, Sentenze, Tribunale

Tribunale di Roma sentenza 7159/2022  pubblicata il 10 maggio 2022

Il Tribunale di Roma respingendo la richiesta di un condominio che chiedeva la rimozione e la rimessa in pristino di una porta aperta sul pianerottolo condominiale per consentire l’accesso autonomo al mini appartamento ottenuto dal frazionamento dell’+appartamento originario, ha sancito la legittimità di tale intervento.

non è stata compromessa

Il Giudice di merito, ordinata la CTU e sentiti e necessari chiarimenti, . appurato che “l’apertura della porta non interessa la struttura portante dell’edificio, di conseguenza, non è stata compromessa la stabilità dell’edificio stesso” ha sentenziato :“Alla luce delle risultanze tecniche, deve affermarsi che l’ occupazione dello spazio condominiale costituito dall’intercapedine, seppure certamente in misura non indifferente, non ne esclude, e neppure limita, l’utilizzazione da parte del condominio e, in generale, degli altri condomini. Tale spazio è infatti  pacificamente e da sempre utilizzato esclusivamente per il passaggio dei tubi e dei cavi condominiali , e non si vede quale altro  utilizzo possa essere fatto di tale spazio. 

non é possibile utilizzo diverso

Ne deriva che , non incidendo l’ apertura della porta su tale concreta facoltà di utilizzo del bene – che pare l’unica possibile – , appaiono rispettati i limiti stabiliti dall’ art. 1102 c.c.”

Umberto Anitori

Esperto nell’amministrazione di condomini, professione che svolge in Viterbo e a Roma da 40 anni. E’ docente incaricato nei corsi di formazione delle primarie associazioni di categoria e per gli enti di formazione. Consulente immobiliare per numerose aziende di primaria importanza. Già segretario nazionale dell’ANACI ha al suo attivo numerose pubblicazioni che riguardano la materia dei condomini e la loro amministrazione oltre alla partecipazione a programmi televisivi di approfondimento nelle reti Rai e Mediaset. Svolge oggi il ruolo di capo redattore della testata condominio.it coadiuvato da uno staff di legali, tecnici ed esperti del settore.