Nelle delibere per il riscaldamento l’inquilino vale come condomino

da | Giu 15, 2022 | Amministrare il condominio, Amministratore, Assemblea, Cassazione, Sentenze

Cassazione II sezione civile sentenza n°13583/22 pubblicata il 29 aprile 2022

Non è rilevante ai fini del  contratto per la fornitura di gasolio per il riscaldamento, che alla riunione che ha deliberato in merito vi abbiano preso parte soggetti che  non si qualifichino come condomini ma come utenti. La legge in merito alle locazioni  prevede che alle assemblee condominiali convocate per decidere la gestione del servizio di riscaldamento e le relative spese partecipino i conduttori.  Questo  importante chiarimento è stato fornito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 13583/2022

La Suprema Corte

Infatti i giudici della Suprema Corte hanno sottolineato come l’argomentazione della Corte di appello laddove ha ritenuto che le delibere assembleari relative alla assegnazione del servizio di fornitura del gasolio alla società omissis… non avevano impegnato il condominio, per la ragione che ad essa i partecipanti ( condomini e inquilini dello stabile ) avevano preso parte quali utenti del servizio e non quali condomini, sconta l’evidente errore di non. avere considerato che l’intervento dei conduttori delle unità immobiliari alle assemblee del condominio relative alle spese ed alla gestione del servizio di riscaldamento costituisce una fattispecie tipica prevista dalla legge ( art. 10 legge n. 392 del 1978 ) e non può pertanto considerarsi un dato eccentrico, tale da escludere la natura condominiale della riunione, che anzi è sottolineata dalla stessa disposizione normativa.

Umberto Anitori

Esperto nell’amministrazione di condomini, professione che svolge in Viterbo e a Roma da 40 anni. E’ docente incaricato nei corsi di formazione delle primarie associazioni di categoria e per gli enti di formazione. Consulente immobiliare per numerose aziende di primaria importanza. Già segretario nazionale dell’ANACI ha al suo attivo numerose pubblicazioni che riguardano la materia dei condomini e la loro amministrazione oltre alla partecipazione a programmi televisivi di approfondimento nelle reti Rai e Mediaset. Svolge oggi il ruolo di capo redattore della testata condominio.it coadiuvato da uno staff di legali, tecnici ed esperti del settore.