Regolamento di condominio obbligatorio

da | Mag 23, 2022 | Amministrare il condominio, Assemblea, Codice Civile, Leggi e normative

Regolamento è obbligatorio solo se i condomini sono più di 10

Domanda

Ho acquistato da pochi mesi un appartamento in condominio, dagli altri condomini ho saputo che non esiste regolamento di condominio. Vorrei sapere se è obbligatorio avere Il regolamento di condominio, e nel caso se sono previste sanzioni per chi non lo ha.  Infine chiedo se sia possibile adottarne uno e con quali modalità. (Z.C. Cesena)

Risposta

L’adozione del regolamento è obbligatoria solo se i condomini sono più di 10,infatti l’art.1138recita come segue:” Quando in un edificio il numero dei condomini è superiore a dieci, deve essere formato un regolamento, il quale contenga le norme circa l’uso delle cose comuni e la ripartizione delle spese, secondo i diritti e gli obblighi spettanti a ciascun condomino, nonché le norme per la tutela del decoro dell’edificio e quelle relative all’amministrazione. Ciascun condomino può prendere l’iniziativa per la formazione del regolamento di condominio o per la revisione di quello esistente.”

Il codice Civile pur prevedendo l’obbligo di adottare il regolamento nel caso i condomini siano più di 10, di fatto non sanziona chi non si adegua. Infatti l’art 1139 prevede che per quanto non normato dal regolamento di condominio ci si debba attenere a quanto previsto dal Codice Civile in materia di comunione e condominio dall’art.1100 e seguenti e relative disposizioni di attuazione. Quindi nel suo caso tenterei di creare un regolamento di condominio, insieme agli altri condomini, magari rivolgendosi ad un amministratore professionista o ad un avvocato o un geometra.

Nel caso non riusciste ad approvare il regolamento il condominio può andare comunque avanti attenendosi alle disposizioni del codice civile.

Umberto Anitori

Esperto nell’amministrazione di condomini, professione che svolge in Viterbo e a Roma da 40 anni. E’ docente incaricato nei corsi di formazione delle primarie associazioni di categoria e per gli enti di formazione. Consulente immobiliare per numerose aziende di primaria importanza. Già segretario nazionale dell’ANACI ha al suo attivo numerose pubblicazioni che riguardano la materia dei condomini e la loro amministrazione oltre alla partecipazione a programmi televisivi di approfondimento nelle reti Rai e Mediaset. Svolge oggi il ruolo di capo redattore della testata condominio.it coadiuvato da uno staff di legali, tecnici ed esperti del settore.