Domanda

la rete degli scarichi del mio condominio sia nel tratto che dalla mia palazzina va alla rete proveniente dalle altre due palazzine , ha avuto delle rotture con perdite e fuoriuscita di acqua putrida e liquami ed in entrambi i casi oltre alla sostituzione della tubazione e dei pozzetti è stato necessario rompere la pavimentazione dei vialetti e ripristinarla. Vorrei sapere come va ripartita la spesa della sostituzione dell’impianto idrico e quella del ripristino della pavimentazione dei vialetti. (D.G. Sedrina)

Risposta

La nostra risposta ovviamente fa riferimento al caso da lei prospettato. Cioè caso in cui il regolamento di condominio non prevede nulla di diverso e dove  l’intervento sulla pavimentazione dei vialetti è dovuto soltanto alla ricerca e riparazione del danno alla rete fognante. In questo caso specifico

le spese per l’intervento sui vialetti e quelle per il ripristino della rete idrica debbono essere ripartite con lo stesso criterio.

terzo comma dell’art. 1123 c.c.

Per detti interventi ci si fa riferimento  al terzo comma dell’art. 1123 c.c. il quale prevede per “opere o impianti destinati a servire una parte dell’intero fabbricato, le spese relative alla loro manutenzione sono a carico del gruppo di condomini che ne trae utilità “, pertanto le spese relative agli interventi sul tratto di rete al servizio della sua palazzina saranno a carico dei condomini della stessa in base alle loro quote di proprietà. Mentre gli interventi alla rete comune saranno a carico dei condomini di tutte le palazzine che utilizzano tale tratto di rete sempre in base ai millesimi di proprietà.

Umberto Anitori

Esperto nell’amministrazione di condomini, professione che svolge in Viterbo e a Roma da 40 anni. E’ docente incaricato nei corsi di formazione delle primarie associazioni di categoria e per gli enti di formazione. Consulente immobiliare per numerose aziende di primaria importanza. Già segretario nazionale dell’ANACI ha al suo attivo numerose pubblicazioni che riguardano la materia dei condomini e la loro amministrazione oltre alla partecipazione a programmi televisivi di approfondimento nelle reti Rai e Mediaset. Svolge oggi il ruolo di capo redattore della testata condominio.it coadiuvato da uno staff di legali, tecnici ed esperti del settore.