Il Comodato gratuito (seconda parte)

da | Mag 1, 2022 | Leggi e normative

Chi paga la Tari?

 il Comodato è essenzialmente gratuito, ma è possibile inserire nel contratto che la TARI sia a carico del comodatario.

Il pagamento della Tassa Rifiuti può quindi essere posto a carico del comodatario in quanto non costituisce corrispettivo (divieto a imputare costi in sostituzione dei canoni). Infatti il pagamento di imposte e tasse che per legge possono gravare su colui che detiene o utilizza l’immobile, non snaturano il contratto che rimane essenzialmente gratuito. 

Chi paga le bollette e il condominio?

Se di modesto importo e sempre “reali” anche le spese per le utenze (acqua, luce e gas) ma anche quelle condominiali potranno essere a carico del comodatario. Condizione che non devono configurarsi come un canone di locazione camuffato. In questo caso la legge punisce “i furbi” dando titolo al comodatario di richiedere la restituzione di quanto pagato.

Il proprietario della casa può godere di agevolazioni fiscali?

Il Contratto di Comodato ad Uso Gratuito porta con sè una agevolazione IMU a favore del comodante. Lo stabilisce la legge di Bilancio 2019 che prevede una riduzione IMU del 50% . Ciò però è possibile solo alle seguenti condizioni, e quindi che:

  • l’immobile non sia di Lusso;
  • l’accatastamento deve essere in categoria diversa da A1 – A8 – A9;
  • il comodatario sia un parente in linea diretta entro il primo grado;
  • l’immobile sia per il comodatario l’abitazione principale;
  • il Comodante, oltre alla casa data in comodato, può essere proprietario solo di un altro immobile (non di lusso) situato nello stesso comune in cui si trova l’immobile concesso in comodato ed adibirlo a propria abitazione principale;
  • se non possiede altri immobili oltre a quello concesso in comodato gratuito deve comunque risiedere anagraficamente nello stesso comune in cui è sito l’immobile oggetto del comodato;
  • il Contratto sia regolarmente Registrato.

E’ possibile chiedere la cauzione?

Il comodante può richiedere e custodire un deposito cauzionale a garanzia che l’immobile sia tenuto in buone condizioni e del corretto adempimento delle obbligazioni contrattuali del Comodatario.

Redazione

La Redazione di Condominio.it è composta da giornalisti esperti nel settore, da professionisti e tecnici che operano da tempo nel campo dell'amministrazione e gestione dei condomini. Fanno parte inoltre del nostro Comitato di redazione docenti universitari, presidenti e membri dei direttivi delle associazioni di categoria, avvocati, ingegneri, geometri, agenti immobiliari e consulenti operanti nel settore immobiliare e tecnico.