Condomino apparente

da | Apr 8, 2022 | Amministrare il condominio, Cassazione, Sentenze

Cass.II Sez. Civ. n. 724 / 15 gennaio 2020 

Interessante ordinanza  della Suprema Corte che accogliendo il ricorso di un condomino (apparente) ha cassato la sentenza della Corte d’Appello di Salerno che aveva confermato la sentenza del tribunale di Nocera Inferiore che a sua volta aveva rigettato  l’opposizione che il condomino (apparente) aveva presentato contro il decreto ingiuntivo emesso nei suoi confronti, su richiesta del condominio, per lavori straordinari.

Ed invero la Corte ha affermato il principio secondo  cui “In caso di azione giudiziale dell’amministratore del  condominio per il recupero della quota di spese di competenza  di una unità immobiliare di proprietà esclusiva, è passivamente  legittimato il vero proprietario di detta unità e non anche chi possa apparire tale – come il venditore il quale, pur dopo il  trasferimento di proprietà non comunicato all’amministratore  abbia continuato a comportarsi da proprietario – difettando, nei  rapporti fra condominio, che è un ente di gestione, ed i singoli  partecipanti ad esso, le condizioni per l’operatività del principio  dell’apparenza del diritto, strumentale essenzialmente ad  esigenze di tutela dell’affidamento del terzo in buona fede, ed  essendo, d’altra parte, il collegamento della legittimazione passiva alla effettiva titolarità della proprietà funzionale al  rafforzamento e al soddisfacimento del credito della gestione  condomíniale” (Cass. Sez. U, Sentenza n.5035 del 08/04/2002,  Rv.554784; conf. Cass. Sez. 2, Sentenza n.23994 del  27/12/2004, Rv.578502; Cass. Sez. 2, Sentenza n.1627 del  25/01/2007, Rv.595736; Cass. Sez. 2, Sentenza n.17039 del  03/08/2007, Rv.599349; Cass. Sez. 2, Sentenza n.17619 del  10/08/2007, Rv.599346; Cass. Sez.2,Sentenza n.22089 del  22/10/2007, Rv.600067; Cass. Sez. 6-2, Ordinanza n.23621  del 09/10/2017, Rv. 646793).

Umberto Anitori

Esperto nell’amministrazione di condomini, professione che svolge in Viterbo e a Roma da 40 anni. E’ docente incaricato nei corsi di formazione delle primarie associazioni di categoria e per gli enti di formazione. Consulente immobiliare per numerose aziende di primaria importanza. Già segretario nazionale dell’ANACI ha al suo attivo numerose pubblicazioni che riguardano la materia dei condomini e la loro amministrazione oltre alla partecipazione a programmi televisivi di approfondimento nelle reti Rai e Mediaset. Svolge oggi il ruolo di capo redattore della testata condominio.it coadiuvato da uno staff di legali, tecnici ed esperti del settore.