Copertura autorimessa sotto il piazzale condominiale

da | Mar 11, 2022 | Amministrare il condominio, Codice Civile, Domande & Risposte, Leggi e normative

Le spese vanno divise in base all’articolo 1125 del codice civile

Domanda – Abito in un appartamento situato in un condominio. Il complesso è composto da due palazzine gemelle con piazzale in comune. Sotto c’è un garage che prende luce da 4 lucernari in vetrocemento. Il pavimento del piazzale, costituito da mattonelle, è vecchio ma non ci sono perdite o infiltrazioni. L’assemblea ha deciso di rifarlo, guaina compresa. Il proprietario del  garage dovrebbe partecipare alla spesa o no? Grazie (E.R. Roma)

Risposta – Salvo diversa disposizione del regolamento di condominio, le spese di manutenzione di una struttura condominiale che funge anche da copertura di locali sottostanti vanno ripartite in parti uguali dai proprietari delle due strutture (in base all’art. 1125 c.c.). Quindi rimangono a carico del proprietario del piano superiore la copertura del pavimento e a carico del proprietario del piano sottostante l’intonaco, la tinta e la decorazione del soffitto.  La Corte di Cassazione (sez. II, 14/09/2005 n. 18194)  ha sancito che qualora il cortile condominiale svolga contemporaneamente la funzione di copertura delle autorimesse sottostanti, in caso di rifacimento del manto di copertura (nel caso la posa di una nuova guaina impermeabilizzante e una nuova pavimentazione), si deve applicare il principio sancito dal citato art. 1125 c.c. –

In pratica:

– pavimentazione (copertura del pavimento art. 1125 c.c.) a carico di tutti i condomini e suddivisa per i millesimi di proprietà;

– intonaco, tinta e decorazioni a carico dei proprietari dei locali sottostanti;

– il resto delle spese 50% a carico di tutti i condomini e 50% a carico del proprietario dei locali sottostanti.

E  non si deve seguire il principio di ripartizione di cui all’art 1126 c.c.: ( 1/3 a carico di chi esercita il calpestio – 2/3 ai proprietari dei locali sottostanti).

Nel caso di specie, la spesa per la riparazione o rifacimento dei lucernari è a carico del proprietario del garage.

Umberto Anitori

Esperto nell’amministrazione di condomini, professione che svolge in Viterbo e a Roma da 40 anni. E’ docente incaricato nei corsi di formazione delle primarie associazioni di categoria e per gli enti di formazione. Consulente immobiliare per numerose aziende di primaria importanza. Già segretario nazionale dell’ANACI ha al suo attivo numerose pubblicazioni che riguardano la materia dei condomini e la loro amministrazione oltre alla partecipazione a programmi televisivi di approfondimento nelle reti Rai e Mediaset. Svolge oggi il ruolo di capo redattore della testata condominio.it coadiuvato da uno staff di legali, tecnici ed esperti del settore.