Elenco degli interventi trainanti e trainati

Domanda: Salve io abito in uno stabile dove dobbiamo eseguire il rifacimento del tetto completo essendo uno stabile degli anni 70 e non essendo mai stata eseguita neanche la manutenzione. Sono gia stati eseguiti i lavori di entrambe le facciate e la sostituzione della caldaia condominiale. Vorrei sapere che tipo di lavorazioni possiamo eseguire per poter accedere al bonus del 110%. Vi ringrazio.(Flavia Passalacqua)

Risposta: per accedere al superbonus del 110% o allo sconto i fatturasi possono essere eseguiti, riportato  in altra pagina del sito almeno uno degli interventi qualificati trainanti ed uno o più interventi trainati come dal presente elenco

Interventi trainanti Superbonus 110%

  • Isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali o inclinate che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25%
  • Coibentazione del tetto (superficie disperdente non limitata al solo locale sottotetto eventualmente esistente)
  • Interventi su parti comini perla sostituzione di impianti di climatizzazione invernale
  • Interventi sugli edifici unifamiliari o su unità immobiliari all’interno di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti che dispongano di uno o più accessi autonomi dall’esterno, per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti

Sismabonus 110%: elenco lavori trainanti

  • Rientrano tra gli interventi trainanti anche quelli realizzati con fine di migliorare il livello sismico degli edifici ubicati in Comuni classificati come zone sismiche 1, 2 e 3.
  • Intervento antisismico da cui deriva una riduzione del rischio sismico che determini il passaggio a una classe di rischio inferiore
  • Intervento antisismico da cui deriva una riduzione del rischio sismico che determini il passaggio a due classi di rischio inferiore.

Lavori trainati:

Elenco dei lavori finalizzati all’efficienza energetica che se effettuati in concomitanza con uno degli interventi trainanti possono essere detratti al 110% in dichiarazione dei redditi, o con sconto in fattura, o cedendo il credito.

  • Efficienza energetica: elenco lavori trainati al 110%
  • Acquisto, installazione e messa in opera di
  • Intervento di riqualificazione energetica su edificio esistente
  • Intervento su involucro di edificio esistente (tranne l’acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi)
  • Intervento di acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi
  • Intervento di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione ≥ classe A
  • Intervento di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione ≥ classe A+ sistemi di termoregolazione o con generatori ibridi o con pompe di calore; intervento di sostituzione di scaldacqua
  • Intervento di installazione di pannelli solari/collettori solari
  • Acquisto e posa in opera di schermature solari
  • Acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale a biomasse combustibili
  • Acquisto e posa in opera di sistemi di microcogenerazione in sostituzione di impianti esistenti
  • Acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per controllo da remoto (Sistemi Vengono trainati al 110% anche i seguenti interventi effettuati sulle parti comuni degli edifici condominiali.

 Interventi sulle parti comuni di edifici condominiali

  • Intervento combinato antisismico e di riqualificazione energetica (passaggio a una classe di rischio inferiore)
  • Intervento combinato antisismico e di riqualificazione energetica (passaggio a due classi di rischio)

Il Superbonus spetta anche per la realizzazione dei seguenti interventi eseguiti congiuntamente a uno dei lavori trainanti.   

  • Intervento per il conseguimento di risparmi energetici, con l’installazione di impianti basati sull’impiego delle fonti rinnovabili di energia (solo per le comunità energetiche)
  • Intervento per l’installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica su edifici
  • Intervento per l’installazione contestuale o successiva di sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici agevolati
  • Intervento per l’installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici
  • Intervento per la realizzazione di sistemi di monitoraggio strutturale continuo a fini antisismici
  • abbattimento di barriere architettoniche (art. 16-bis, comma 1, lettera e), del DPR n. 917/1986), anche in favore di persone di età superiore a sessantacinque anni,
  • efficientamento energetico delle unità immobiliari di cui si compone il condominio;
  • acquisto e la posa in opera di schermature solari;
  • acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti;
  • installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici (solo se assicurano il salto di due classi energetiche);
  • installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica e sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici agevolati, con intervento contestuale o successivo all’installazione degli impianti stessi.

Umberto Anitori

Esperto nell’amministrazione di condomini, professione che svolge in Viterbo e a Roma da 40 anni. E’ docente incaricato nei corsi di formazione delle primarie associazioni di categoria e per gli enti di formazione. Consulente immobiliare per numerose aziende di primaria importanza. Già segretario nazionale dell’ANACI ha al suo attivo numerose pubblicazioni che riguardano la materia dei condomini e la loro amministrazione oltre alla partecipazione a programmi televisivi di approfondimento nelle reti Rai e Mediaset. Svolge oggi il ruolo di capo redattore della testata condominio.it coadiuvato da uno staff di legali, tecnici ed esperti del settore.