Super Bonus 110% e maggioranza per la delibera – procedura e ricevute non firmate

da | Nov 3, 2021 | Domande & Risposte

Incarico di consulenza affidato senza il necessario consenso dei proprietari

Buon giorno, ho trovato in internet il vostro sito che ho trovato molto completo e professionale. Potete aiutarmi per il problema in oggetto?


L’Amministratore di un condominio dove possiedo un appartamento ha affidato l’incarico di consulenza per la verifica del superbonus 110% ad uno studio senza delibera dell’assemblea condominiale.

In sostituzione ha adottato la seguente procedura: ha mandato a tutti i proprietari una comunicazione con allegata una ricevuta da riconsegnare dove si doveva esprimere il consenso o meno all’affidamento.

Ho scoperto dopo alcuni mesi che l’incarico era stato affidato. Ho chiesto all’amministratore la documentazione relativa ed ho ricevuto copia delle sottoscrizioni d’assenso pari a millesimi 477,20 quindi senza maggioranza.

Secondo l’amministratore, al contrario, la maggioranza pari a 520 millesimi ha approvato (peccato che una delle ricevute che lui considerata a favore non sia firmata).
In seconda battuta l’amministratore mi ha scritto che l’assemblea ha approvato il consuntivo che include la spesa per l’incarico per cui tutti dobbiamo pagare il costo della consulenza.

Io non ho pagato: come posso oppormi a questa procedura scorretta a garanzia, fra l’altro, della corretta gestione di una partita complessa come è quella del superbonus 110%?

Ringrazio in anticipo per la risposta. (M.A. Brescia)

Redazione

La Redazione di Condominio.it è composta da giornalisti esperti nel settore, da professionisti e tecnici che operano da tempo nel campo dell'amministrazione e gestione dei condomini. Fanno parte inoltre del nostro Comitato di redazione docenti universitari, presidenti e membri dei direttivi delle associazioni di categoria, avvocati, ingegneri, geometri, agenti immobiliari e consulenti operanti nel settore immobiliare e tecnico.