Nuovo Bonus Restauro su immobili di interesse storico e artistico

da | Ott 19, 2021 | Agevolazioni, Amministrare il condominio, super-bonus, bonus-facciate, sisma.-bonus, Tassazione

Per le persone fisiche, credito d’imposta al 50% fino a 100mila euro, per il 2021 e 2022.


Il decreto del Ministero della Cultura, in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, è attuativo
dell’art. 65 bis del Decreto Sostegni bis (DL 7/2021), che ha istituito il Fondo per il restauro e altri
interventi conservativi sugli immobili di interesse storico e artistico soggetti alla tutela prevista dal
codice dei beni culturali e del paesaggio di cui al dlgs 42/2004.

Si tratta di un credito d’imposta al 50% finalizzato per immobili di interesse storico e artistico.

Il tax credit si applica anche per interventi connessi (ad esempio, per impianti o rimozione di barriere architettoniche), alle spese sostenute nel corso del 2021 e 2022 (attestate da un professionista), fino al limite massimo di 100mila euro per immobile.

Il tax credit restauro è destinato alle sole persone fisiche, sono dunque esclusi gli
immobili utilizzati nell’esercizio di impresa, arte o professione. Il credito potrà essere utilizzato in
compensazione o essere ceduto parzialmente o totalmente : in pratica si potrà scegliere o una o l’altra delle possibilità.

Il nuovo bonus edilizio non è cumulabile con altri contributi o finanziamenti pubblici né con la detrazione al 22%
per le spese di manutenzione, protezione o restauro obbligatorio e sarà erogato fino ad esaurimento
delle risorse. Presso il Ministero della Cultura sarà istituito un Fondo con una dotazione di 1
milione di euro per ciascuno degli anni 2021 e 2022.

Le domande potranno essere presentate, esclusivamente per via telematica , entro il 28 febbraio 2022 per i lavori effettuati nel 2021, al Ministero della Cultura. Le Sovrintendenze cureranno le istruttorie e ne verificheranno
l’ammissibilità. I moduli per la presentazione delle domande saranno disponibili entro il 31 dicembre 2021 .

Umberto Anitori

Esperto nell’amministrazione di condomini, professione che svolge in Viterbo e a Roma da 40 anni. E’ docente incaricato nei corsi di formazione delle primarie associazioni di categoria e per gli enti di formazione. Consulente immobiliare per numerose aziende di primaria importanza. Già segretario nazionale dell’ANACI ha al suo attivo numerose pubblicazioni che riguardano la materia dei condomini e la loro amministrazione oltre alla partecipazione a programmi televisivi di approfondimento nelle reti Rai e Mediaset. Svolge oggi il ruolo di capo redattore della testata condominio.it coadiuvato da uno staff di legali, tecnici ed esperti del settore.