Lendinara – fiore all’occhiello del Polesine

da | Nov 23, 2018 | Amministrare il condominio, Curiosità

Continua il nostro “viaggio”, in uno dei borghi più affascinanti della provincia polesana: Lendinara.

Lendinara è una cittadina bella, ricca di storia e di occasioni di aggregazione; apprezzata sia da chi la visita per la prima volta o torna dopo essersi allontanato nel corso degli anni, ma soprattutto è amata da coloro che la vivono quotidianamente.

La città è un vero e proprio fiore all’occhiello per i suoi cittadini, i quali contribuiscono ogni giorno alla crescita della comunità.

Riportiamo di seguito un contributo di Anna Bellini, studentessa universitaria di Lendinara, tratto dal magazine Numero Unico, uscito in occasione della 353esima edizione della Fiera di Lendinara:

Cantina Bellini – il buon vino lendinarese

Verso gli anni Cinquanta, Nello Bellini, originario di Melara e medaglia di bronzo al valore militare, si insediò a Lendinara per dare inizio in questo territorio all’attività di vinificatore e di bottaio appresa in Puglia dopo la seconda guerra mondiale dove era andato per curare i postumi del congelamento agli arti inferiori patito in Russia da militare alpino.

Nel susseguirsi degli anni, prese in conduzione un grande capannone in Piazza Duomo, proprio a Lendinara, dove scelse di stabilire la sua attività. Ben presto, diventò un punto di riferimento per tutti gli agricoltori della zona e per i buongustai della provincia rodigina, acquistando uva prestigiosa e vendendo loro ottimo vino.

Con il tempo, tuttavia, i suoi contatti commerciali non si limitarono ai confini del Veneto, ma si estesero anche nel Ferrarese.

Grande appuntamento, ogni anno, lo riservava la Fiera di settembre: il “cantinon” diventava così luogo di culto per gli operatori del settore, per i clienti e per l’acquisto delle botti per conservare il vino.

La celeberrima rassegna paesana fu galeotta per Nello, perché proprio in quest’occasione conobbe

la sua futura moglie, artista romagnola di Riccione del Muro della Morte, Mara Bailo, con la quale si sposò ed ebbe tre figli maschi: Ernesto (meglio conosciuto come Ernestin), Paolo ed Alberto.

Nel 1996, all’età di 72 anni, un infarto stroncò prematuramente l’emblema della vinificazione lendinarese lasciando un vuoto nei cuori delle persone che amavano il buon vino e Nello Bellini.

Ancora oggi, moltissimi cittadini dell’Atene del Polesine lo ricordano per la sua professionalità e passione per il suo lavoro.

Redazione

La Redazione di Condominio.it è composta da giornalisti esperti nel settore, da professionisti e tecnici che operano da tempo nel campo dell'amministrazione e gestione dei condomini. Fanno parte inoltre del nostro Comitato di redazione docenti universitari, presidenti e membri dei direttivi delle associazioni di categoria, avvocati, ingegneri, geometri, agenti immobiliari e consulenti operanti nel settore immobiliare e tecnico.