Usucapione in condominio – Prima Parte

da | Nov 3, 2018 | Amministrare il condominio, Codice Civile, Leggi e normative

L’usucapione è un istituto giuridico, che permette di diventare proprietari di un determinato bene, attraverso il possesso dello stesso, per un certo periodo di tempo: determinato, continuo e ininterrotto, comportandosi come se si fosse l’effettivo proprietario.

Perché si compia l’usucapione, è necessario che il condomino provi di aver sottratto all’uso comune il bene che si rivendica, per il tempo necessario.

Per cui i beni condominiali possono essere oggetto di usucapione da parte di un condomino che, ne può così acquistare la proprietà esclusiva; è però necessario escludere gli altri condomini dall’uso del medesimo bene.

Esclusione degli altri condomini

Per usucapire le quote degli altri condomini su un bene condominiale, non è necessaria l’interversione del possesso, ma non è neanche sufficiente che gli altri si siano astenuti dall’utilizzare il bene comune per il tempo necessario per far maturare l’usucapione.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Redazione

La Redazione di Condominio.it è composta da giornalisti esperti nel settore, da professionisti e tecnici che operano da tempo nel campo dell'amministrazione e gestione dei condomini. Fanno parte inoltre del nostro Comitato di redazione docenti universitari, presidenti e membri dei direttivi delle associazioni di categoria, avvocati, ingegneri, geometri, agenti immobiliari e consulenti operanti nel settore immobiliare e tecnico.