RUMORI IN CONDOMINIO – ULTIMA PARTE

da | Gen 22, 2018 | Amministrare il condominio, Cassazione, Leggi e normative, Sentenze

Il volume della televisore

Il condomino che ascolta il televisore ad alto volume, può essere condannato; così stabilisce la Corte di Cassazione con sentenza numero 28670 del 2017, che ha confermato la condanna del condomino, dopo aver verificato che il rumore proveniva dal suo appartamento: “un forte rumore causato dall’audio della televisione, cosi alto che dalla strada si distinguevano chiaramente le parole pronunciate nel programma tv“.

Il volume dello stereo

Lo stesso vale per il rumore proveniente dallo stereo, se è intollerabile e disturba gli altri condomini.

E’ importante precisare che, normalmente ad ascoltare musica ad alto volume, sono gli adolescenti; la Cassazione, con sentenza numero 53102 del 2016, ha determinato che di tale rumore, in sede penale, sono chiamati a rispondere i genitori, vista “la posizione di garanzia data dall’esercizio della potestà genitoriale sul figlio minore autore, come appena detto, delle propagazioni rumorose”.

Presenza di animali in condominio

In caso di rumori derivanti da animali presenti in condominio, i giudici, ad esempio, riconoscono che il cane ha diritto ad abbaiare, però i rumori eccessivi, lesivi delle norme analizzate, dalla condotta del padrone, che lascia il cane solo per troppo tempo o non lo cura a sufficienza, possono essere fonte di responsabilità sia civile che penale.

Inoltre, se i cani vengono abbandonati in giardino, e abbaiano liberamente, e sono in condizioni igieniche precarie, è possibile il sequestro preventivo degli animali, per tutelare i vicini dal disturbo e dai cattivi odori.

I rumori provenienti dai locali

In caso di rumori provenienti da locali pubblici, quali pub, le pizzerie, ecc…, al piano terra del condominio, i titolari rischiano di violare la legge; sia a causa dei macchinari, ma soprattutto a causa dei rumori dovuti agli schiamazzi dei clienti.

Se il proprietario non tiene comportamenti, tali da evitare i rumori, con appositi cartelli e controllando il comportamento dei clienti, rischia la condanna.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Redazione

La Redazione di Condominio.it è composta da giornalisti esperti nel settore, da professionisti e tecnici che operano da tempo nel campo dell'amministrazione e gestione dei condomini. Fanno parte inoltre del nostro Comitato di redazione docenti universitari, presidenti e membri dei direttivi delle associazioni di categoria, avvocati, ingegneri, geometri, agenti immobiliari e consulenti operanti nel settore immobiliare e tecnico.