Il condomino moroso

da | Ott 20, 2017 | Amministratore

Si può procedere al  pignoramento dopo il decreto ingiuntivo

In caso di condomino moroso, a norma dell’articolo 63 delle disposizioni di l’attuazione del codice civile, l’amministratore di condomino può ottenere, anche senza l’autorizzazione assembleare, un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo, per la riscossione dei contributi che risultano dalla ripartizione approvato dall’assemblea .

Il decreto ingiuntivo , verrà poi notificato insieme al precetto.

L’iter per la riscossione del credito

Trascorsi dieci giorni dalla notifica di decreto ingiuntivo e del precetto, l’amministratore può procedere al recupero forzoso del credito del condomino attraverso l’espropriazione, e può optare per il pignoramento di un bene immobile di proprietà del debitore, se risulta essere la strada più vantaggiosa.

L’articolo 2740 del codice civile, prevede infatti che “il debitore risponde dell’adempimento delle obbligazioni con tutti i suoi beni presenti e futuri“;  di conseguenza l’amministratore, può pignorare beni mobili o immobili, e crediti, scegliendo lo strumento più conveniente e con maggiori garanzie di raggiungimento dello scopo.

La necessità di fare apposite valutazioni

E’ sempre necessario considerare che l’espropriazione immobiliare è la soluzione che genera maggiori costi, che vengono sempre anticipati dal condominio, per cui si adotta questa strada quando i crediti sono di importi elevati, anche se non è esclusa la possibilità di optare comunque per questa alternativa in caso di importi più piccoli.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Redazione

La Redazione di Condominio.it è composta da giornalisti esperti nel settore, da professionisti e tecnici che operano da tempo nel campo dell'amministrazione e gestione dei condomini. Fanno parte inoltre del nostro Comitato di redazione docenti universitari, presidenti e membri dei direttivi delle associazioni di categoria, avvocati, ingegneri, geometri, agenti immobiliari e consulenti operanti nel settore immobiliare e tecnico.