Chi è responsabile  in caso di autoclave rumorosa?

da | Set 20, 2017 | Amministrare il condominio

Pagano i danni sia il condomino che il condominio

In caso di installazione di un autoclave in una cabina condominiale, da parte del proprietario di un appartamento, e l’autoclave si riveli troppo rumorosa, a pagare i danni saranno il condomino, ma anche il condominio.

Ciò è stato affermato dalla Corte di Cassazione con una sentenza dello scorso agosto (numero 20533 del 2017).

La Suprema Corte infatti, ha ritenuto entrambi responsabili per il rumore derivante dal funzionamento della pompa dell’acqua, utilizzata dal condomino per il potenziamento del proprio impianto idrico; per cui la responsabilità può essere sia del condominio che del singolo condomino che l’ha installata.

Eliminazione dell’autoclave dalla cabina condominiale

I giudici di merito avevano condannato il condomino a terminare la condotta molesta, e a togliere l’autoclave, spostandola al sesto piano o al piano terra.

Vietarono anche l’impiego della cabina condominiale, condannando sia il condomino che il condominio a risarcire i danni cagionati all’attore, da quantificare in un separato giudizio.

La decisione della Cassazione

Nel ricorso, il condomino sosteneva che i giudici non potevano vietare l’utilizzo del locale condominiale dove era stata messa l’autoclave.

La Corte sul punto sancisce la libertà del giudicante di scegliere con quale misura porre fine al problema oggetto del giudizio.

Il condomino ricorrente, inoltre cercava di far valere il vizio di extrapetizione, sostenendo che i giudici del merito sarebbero andati oltre quanto domandato dall’attore.

Al contrario, la Cassazione, sostenne che la domanda di accertamento di responsabilità contiene implicitamente la richiesta di danni e la condanna al risarcimento è una conseguenza naturale delle azioni illecite protratte per cinque anni.

La Suprema Corte sottolineava inoltre che è nella discrezionalità del giudice la scelta di come accertare le immissioni sonore e l’apprezzamento della tollerabilità, sul quale incidono, oltre che la sensibilità dell’uomo medio, anche la situazione locale.

© condominio.it – tutti i diritti riservati

Redazione

La Redazione di Condominio.it è composta da giornalisti esperti nel settore, da professionisti e tecnici che operano da tempo nel campo dell'amministrazione e gestione dei condomini. Fanno parte inoltre del nostro Comitato di redazione docenti universitari, presidenti e membri dei direttivi delle associazioni di categoria, avvocati, ingegneri, geometri, agenti immobiliari e consulenti operanti nel settore immobiliare e tecnico.