Copertura lastrico solare di uso esclusivo

da | Ott 17, 2013 | Amministrare il condominio, Amministratore, Codice Civile, Leggi e normative

Domanda del lettore: Sto sfogliando il vostro sito e su tantissimi argomenti che voi trattate, una domanda a cui non riesco a trovare risposta cerco di spiegarla:

Abito in un condominio di 4 appartamenti tutti a sbalzo uno su l’altro; a scalare. Il soffitto della mia casa è il terrazzo del nostro coinquilino di sopra.

Ora qualche infiltrazioni, dopo 15 anni, cominciano ad apparire nel mio appartamento al di sotto.

Gradirei conoscere la suddivisione delle spese tra il mio e il suo appartamento; mi è stato riferito, e confermato su vostro sito, che dovrebbero essere, a mio carico il 75% perché il suo balcone mi fa da soffitto, mentre il restante 25% spetterebbe al proprietario sopra al mio.

Il programma dei lavori dovrebbe essere:

  • rimozione piastrelle e quant’altro del terrazzo sopra.
  • rifacimento isolamento bituminoso
  • riposizionamento piastrelle.

Per quanto mi riguarda la mia quota (75%????) è riferita a tutte e quattro di queste voci?????

Risposta dell’esperto: Salvo eventuali vincoli contrattuali nel caso specifico mi sembra di capire che si tratta di un lastrico solare che ricopre un solo appartamento quindi non equiparabile al lastrico solare di un condominio dove la funzione di copertura risulta prevalente in quanto copre più unità immobiliari. Nel caso del condominio il codice civile art. 1126 prevede 1/3 a carico del proprietario del calpestio e 2/3 ai condomini sottostanti. Nella fattispecie ritengo che le due funzioni (calpestio e copertura) siano equivalenti quindi riterrei equo suddividere le spese relative alle opere necessarie alla sola nuova impermeabilizzazione in parti uguali tra i due proprietari.

Umberto Anitori

Esperto nell’amministrazione di condomini, professione che svolge in Viterbo e a Roma da 40 anni. E’ docente incaricato nei corsi di formazione delle primarie associazioni di categoria e per gli enti di formazione. Consulente immobiliare per numerose aziende di primaria importanza. Già segretario nazionale dell’ANACI ha al suo attivo numerose pubblicazioni che riguardano la materia dei condomini e la loro amministrazione oltre alla partecipazione a programmi televisivi di approfondimento nelle reti Rai e Mediaset. Svolge oggi il ruolo di capo redattore della testata condominio.it coadiuvato da uno staff di legali, tecnici ed esperti del settore.