L’amministratore di condominio può decadere?

da | Nov 16, 2010 | Amministrare il condominio, Amministratore, Domande & Risposte

Domanda:

Quali sono i casi previsti dalla legge in cui un Amministratore di condominio decade?
E’ vero che se almeno tre assemblee vanno deserte l’Amministratore dovrà rassegnare le dimissioni?

Risposta:

Il codice non prevede la decadenza dell’amministratore sic et simpliciter in quanto se così fosse il condominio rimarrebbe anche se solo per un breve periodo senza un legale rappresentante o meglio senza una persona fisica su cui far ricadere le responsabilità penali.

I condomini anche senza motivazione possono in qualsiasi momento revocare il mandato all’amministratore in assemblea e nominare un nuovo amministratore . qualora anche un solo condomino  ritenga l’amministratore “colpevole “ di comportamenti illegali o non conformi alle norme del codice può richiedere la revoca giudiziale dell’amministratore. In questo caso il Tribunale provvederà alla nomina di un amministratore giudiziario che rimarrà in carica fino a quando l’assemblea non provvedrà a nominare un amministratore.